Ravi di Maremma

04_big

Il paese di Ravi foto:wikipedia

 

Continuando la nostra scoperta della Maremma, oggi vi portiamo nel cuore delle Colline Metallifere a scoprire il piccolo paese di Ravi nel comune di Gavorrano. Il suo nome deriva dal colore rosso ruggine, detto “Ravo” che caratterizzava il calcare presente sulla pendice orientale del Monte Calvo.

 

 

La località sorse durante l’alto Medioevo, quasi certamente durante l’VIII secolo, come possedimento dei vescovi di Roselle e il primo nome fu Ravi di Maremma.

Storicamente, i primi documenti che narrano del suo Castello, risalgono all’anno 785 e fu prima posseduto dai monaci dell’Abbazia di Sestigia (nei secoli XI e XII) e in seguito ceduto al Conte Aldobrandeschi. In seguito, divenne prima di proprietà della famiglia dei Pannocchieschi, poi, intorno al XV secolo, dei Malevolti e poi dei Chigi (due potenti famiglie senesi). Nel 1460 fu acquisito dalla Repubblica di Siena per aprire le cave di “marmo rosso” utilizzate per la costruzione della Cattedrale della Città. Nel XVIII secolo divenne di proprietà del Granduca di Toscana, Leopoldo I di Lorena.

DSCN0472

Visitando il paese di Ravi, è ancora ben visibile il cassero di epoca medievale, caratterizzato da stretti vicoli e dalla sua “insolita” struttura a “spirale” intorno al suo castello.

La chiesa di San Leonardo, risalente alla seconda metà del quattrocento, fu largamente ristrutturata nei secoli e nel 1810, ampliata e dotata della facciata in stile neoclassico che possiamo ammirare ai giorni d’oggi.

IMG_4160

Questo antico centro minerario, insieme a Gavorrano, fa parte del Parco nazionale delle Colline Metallifere grossetane, Tuscan Mining geopark. Per informazioni e visite della Miniera si può contattare la Porta del Parco di Gavorrano allo 0566. 846231 (sabato e domenica).

DSCN0469

 

 

Lungo il fianco della collina, su cui sorge il paese, si trova la grotta dell’Artofago, in cui sono stati rinvenuti reperti risalenti a circa 5000 anni fa, oggi conservati presso il Museo Archeologico di Grosseto.

 

La grotta link:quigrosseto.corrierenazionale.it

La grotta dell’Artofago
foto:quigrosseto.corrierenazionale.it

 

Per tutti gli appassionati della natura a Ravi sono presenti numerosi sentieri nella macchia da percorrere fino ad arrivare alla cima del Monte Calvo da cui si gode di una vista mozzafiato su tutto il golfo di Follonica. Inoltre, recentemente, una falesia del monte è stata chiodata per permettere a tutti gli appassionati di free climbing di praticare l’arrampicata sulle pareti (difficoltà dal 4c al 7a).

Vi salutiamo con questo bel articolo sulla grotta dell’Artofago…a presto 🙂

http://quigrosseto.corrierenazionale.it/qui_scrivo_io/la_grotta_della__orso__un_importante_sito_paleontologico_della_maremma/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...