Nel 2014, il 130° anniversario della Costituzione Della Banda Musicale di Poggio Murella

 Banda Musicale  di  Poggio Murella

Banda Musicale di Poggio Murella

Nel 1884, malgrado le molte difficoltà e le scarse risorse di allora, gli abitanti del piccolo borgo di Poggio Murella, nel comune di Manciano, organizzarono dal nulla un piccolo ma completo e preparato gruppo musicale.

Quest’anno nel mese di settembre si è festeggiato il 130° anniversario della Costituzione della Banda Musicale di Poggio Murella.

La storia della Banda Musicale è così appassionante da meritare di  essere narrata.

 

Poggio Murella

Poggio Murella

 

C’era una volta un uomo, un calzolaio chiamato di soprannome  Peperepè .

Il calzolaio era un vero girovago, ma suonava molto bene il clarino quando nel 1884 si trasferì nel piccolo borgo di Poggio Murella, a pochi Km. da Manciano, nella Maremma Toscana.
Una sera il calzolaio seduto al tavolo dell’osteria del paese, propose ai suoi amici di merenda di creare insieme un complesso musicale.
La proposta piacque agli abitanti del borgo che, da come si racconta, avevano già dimostrato di avere la musica nel sangue.

Poco tempo dopo la creazione del complesso musicale anche un muratore di Manciano di nome Mearelli  Andrea,  suonatore di cornetta,  collaborò con  l’improvvisato e creativo Maestro di musica Peperepè. Si racconta che il calzolaio pochi anni dopo e  inaspettatamente sparì dal borgo di Poggio Murella.

Il gruppo Musicale, nato nell’osteria, continuò la sua attività e nel 1909 si presentò pubblicamente con il nome di : “I SOLERTI” . 

La banda creò un suo statuto , dove era permesso a tutti i capo  famiglia del paese di entrare  in società pagando una piccola quota annuale, fissata nella misura di un quarto di staio di grano per ogni componente della famiglia.

Poggio Murella

Poggio Murella

I musicanti offrirono come contro partita all’iscrizione, l’impegno di suonare gratuitamente le marce funebri durante i funerali, mentre  i soci si impegnavano a provvedere al trasporto della bara dalla casa al cimitero e in parte al rimborso delle spese per l’acquisto della cassa mortuaria.
Dopo la guerra I SOLERTI per procurarsi soldi necessari per l’acquisto dei nuovi strumenti musicali, usavano andare di podere in podere nella campagna maremmana, facendo questua.
Nel 1967,  i paesani di Poggio Murella,  essendo per natura dei  simpatici burloni,  crearono una Sagra speciale per  il loro borgo;

La sagra della della Lumaca Riganella di Poggio Murella .
La società Filarmonica, come ormai si chiamava il gruppo dei musicisti,  assunse coraggiosamente l’oneroso ma retribuito impegno di cucinare per la festa ben 4 quintali di lumache Riganella.
Con il ricavato della Sagra per tutti gli anni 70,  la banda Musicale di Poggio Murella suonò con indosso nuove ed eleganti divise.
Nel 73′ la Banda  fu riconosciuta  dal Provveditorato degli studi di Grosseto per il “Corso di Orientamento Musicale”  e  nel 1977 il gruppo la  era costituita da ben 54 elementi fra cui 4 donne.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...