Il borgo fortificato di Paganico in Maremma Toscana

Chiesa S.Michele Arcangelo a Paganico

Chiesa S.Michele Arcangelo a Paganico

 

Immerso nel verde delle colline maremmane e a pochi Km da Siena, il borgo di Paganico si presenta ai suoi visitanti con due possenti porte d’entrata e una cinta muraria risalente al 1300, oggi non percorribile.

Di origini antiche, ritrovamenti etruschi nella zona testimoniano il passaggio di una strada verso Roma, il borgo fortificato di Paganico divenne mira dell’espansione di Siena che era alla ricerca di un avamposto di sbocco sul mare in Maremma.

Le mura di origine senese risalgono al 1300 come il Cassero Senese, oggi residenza privata non visitabile.

La leggenda dice che Bianca Cappello, moglie e amante del Granduca di Toscana Federico I de’ Medici, ha vissuto per un periodo di tempo proprio nel Cassero Senese di Paganico.

Dell’epoca senese spiccano le due porte d’ingresso Porta Grossetana e Porta Senese con in evidenza, su entrambi i lati delle porte, l’arco acuto riempito sovrapposto ad arco tondo tipico dell’architettura senese.

Porta Grossetana a Paganico

Porta Grossetana a Paganico

Passeggiando per la via principale che collega le due porte di entrata, la piacevole Piazza della Vittoria è un punto di ritrovo nel verde con panchine, chioschetto laterale e pozzo medievale.

Cassero Senese di Paganico

Cassero Senese di Paganico

Sulla piazza è visitabile la tardo romanica Chiesa di S.Michele Arcangelo che ebbe notevoli ritocchi in periodo barocco. Si segnalano al suo interno il ciclo di affreschi di Goro Ghezzi, l’affresco di S.Cristoforo e un crocifisso del XV secolo caro alla cittadinanza, perché ricorda le contese antiche, in questo caso vinte, con gli abitanti della vicina Civitella Marittima.

L’abitato antico prevedeva ben quattro porte difensive, a Paganico vi sono i resti di una terza Porta Gorella.

Porta Gorella a Paganico

Porta Gorella a Paganico

Superata Porta Senese è possibile percorrere una pista ciclabile che attraversa il Gretano, un affluente del fiume Ombrone, e che porta ad un meraviglioso paesaggio naturale sulla valle dell’Ombrone.

Paesaggio naturale a Paganico

Paesaggio naturale a Paganico

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...