Roccatederighi in mostra

Il castello con la Torre dell'orologio

Il castello con la Torre dell’orologio

Il ricordo indelebile dei primordi del nostro mondo, la potenza incandescente del magma che fuoriesce dal cuore della terra, il suo lento raffreddamento.

Roccatederighi ti accoglie così a 537 m sul livello del mare, il medievale castello con la Torre dell’Orologio domina la valle da quel ruvido sperone di roccia trachitica del monte Sassoforte.

Tra le sue vie tagliate nella roccia del borgo storico si conservano ancora le mura, le strette porte di accesso e la pieve.

 

Qui in Quel “giardino incantato” cresciuto sulla roccia di un vulcano, i Rocchigiani lo chiamano: “RoccaVecchia

dal 14 giugno al 27 luglio è ospitata Mostra La Rocca, un affascinante percorso d’arte all’aperto dove il paese si mette in mostra assieme alle opere di artisti contemporanei nazionali ed internazionali.

Un’esposizione in cui gli artisti, liberi di esprimere loro stessi, si confrontano con il paese e il suo territorio creando installazioni che rendono Roccatederighi molto più di una galleria d’arte, ma un luogo autentico di incontro con la cultura.

Per maggiori informazioni su artisti, installazioni e percorsi vi consigliamo di dare un’occhiata al sito web www.mostralarocca.it; qui troverete anche il programma musicale che accompagna la mostra alla sera.

Ricostruzione dell'eruzione del vulcano e "Incontri"

Ricostruzione dell’eruzione del vulcano e “Incontri”

La manifestazione si svolge ormai da alcuni anni e sta riscuotendo un successo sempre maggiore tanto che in paese vengono proposte visite guidate gratuite per spiegare e illustrare con dovizia di particolari le differenti opere e il significato che sta dietro al lavoro dell’artista.

Ulteriori informazioni per le visite guidate: Pagina Facebook Pro loco Roccatederighi.

Quest’anno una delle opere più interessanti che avvolge gran parte dei vicoli del paese è “Penelope” la maglia rossa che, dopo un tour per alcune località italiane, si è fermata in paese abbracciandolo fino alla sua sommità; l’esposizione di Gaia Giugni è interattiva, perché ogni visitatore può mettersi a sedere e filare un po’ di maglia a suo piacimento.

Tutti all'opera (a filare)

Tutti all’opera (a filare)

A Roccatederighi ben 175 persone hanno partecipato filando circa 60 metri di calza.

Arte da fare, non solo da guardare.

In “Point of View” Carlotta Parisi utilizza oggetti di vita quotidiana che diventano opera da mettere in mostra come la carretta da lavoro; una riflessione sul concetto di visione che cambia a seconda del punto di osservazione, oggetti che si trasformano grazie alla fantasia vedi anche www.cinellicolombini.it

"Point of view"

“Point of view”

Non lasciatevi scappare l’occasione di una visita a Roccatederighi con le opere d’arte!

Annunci

2 pensieri su “Roccatederighi in mostra

  1. Pingback: A Roccatederighi un tuffo nel passato con Medioevo nel Borgo | Turismo in Maremma
    • Grazie mille per la segnalazione e scusateci per il ritardo! Quando volete ricercate le notizie nel nostro blog e sui nostri canali social. A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...