Musei accessibili in Maremma Toscana

Rampa Duomo Grosseto

Rampa Duomo Grosseto

Terra di sport a cielo aperto, mare, arte e cultura, la Maremma è anche in prima linea per rendere i luoghi di arte e di culto accessibili alle persone con difficoltà motorie, non vedenti o ipovedenti.

Tanti gli adeguamenti ai musei presenti sul territorio, tante le iniziative per affrontare questo tema, delle volte spinoso.

Queste sono solo alcune delle realtà presenti sul territorio.

Sabato 15 Marzo si è svolta a Grosseto la presentazione del percorso tattile “L’arte dell’invisibile” presso il Duomo di Grosseto.

“Quando un luogo d’arte incontra la civiltà” è il sottotitolo di questo progetto che intende aprire i luoghi di arte e culto alle persone non vedenti e ipovedenti.

Da sabato 15 Marzo quindi, il Duomo di Grosseto (o Cattedrale di San Lorenzo) è veramente bello e accessibile: i primi giorni dell’anno è stata inaugurata la sua rampa di accesso e lo scorso sabato il percorso tattile.

Bello e Accessibile

Grazie a questo nuovo percorso, le persone non vedenti e ipovedenti potranno “ascoltare e toccare” il Duomo della città, attraverso le tavolette tattili che riproducono la piantina della Cattedrale, la fonte battesimale e il dipinto La Madonna delle Grazie. Ma non solo! Sono disponibili audioguide in doppia lingua (italiano e inglese), oltre ai QR Code che letti attraverso l’apposita App riproducono in audio maggiori informazioni.

Duomo di Grosseto

Clicca per ingrandire

Il percorso guidato, che dura circa 1 ora e mezza, parte dalle porte esterne del Duomo e prosegue al suo interno dove sono state allestite le tavolette tattili che permettono di vivere e toccare l’arte con mano.

E’ possibile prenotare una visita guidata contattando sia la sede grossetana dell’Unione italiana ciechi tel. 0564.410587 , sia l’Ufficio beni culturali della Diocesi tel. 0564.20116.

Anche il Museo Civico Archeologico Isidoro Falchi di Vetulonia, è completamente accessibile ai non vedenti grazie ha un percorso realizzato con pedane adesive per l’orientamento e a tavolette tattili.

Ma la vera novità, e fiore all’occhiello per la Maremma, è la sezione tattile che permette di toccare autentici reperti conservati nel museo e non copie.

Museo Archeologico Isidoro Falchi

Clicca per ingrandire

Restiamo in tema di accessibilità con la mostra multisensoriale Non solo pane” del Museo Archeologico e d’Arte della Maremma a Grosseto, allestita fino al 30 Marzo.

Un percorso particolare al buio, da fare ad occhi chiusi, ti porterà nella preistoria mostrando come l’uomo si procurava il cibo e lo gestiva.

Naturalmente, non potendo usare la vista, userai tutti gli altri sensi (olfatto, tatto e gusto).

Per informazioni e prenotazione della visita gratuita: ufficio Accoglienza disabili, Università di Siena, tel. 0577.232250 e-mail:uffdisabili@unisi.it, oppure direttamente al Museo Archeologico e dell’Arte della maremma di Grosseto tel. 0564-488760/750/752/759.

 

English Version

Maremma is at the forefront to make places of worship and art accessible to people with mobility impairments, the blind or visually impaired.

Saturday, March 15th was held in Grosseto the presentation of:  “The art of the invisible ” at the Cathedral of Grosseto
“A place where art meets civilization ” is the subtitle of this project which intends to open places of worship and art to people who are blind or visually impaired.
From Saturday, March 15 therefore, Grosseto’s Cathedral is accessible to all: the 1st of January a wheelchair ramp was inaugurated and a tactile path last Saturday.

Thanks to the new path, the visually impaired will be able to “hear and touch” , through tactile tablets depicting a map of the Cathedral, the baptismal font and the painting  “Madonna delle Grazie” . Audio guides are also available in two languages ​​(Italian and English), as well as QR Code read through an App, gives other information.
The guided tour, which lasts about 1 hour and a half, starts from the main Cathedral’s doors and continues inside where the tactile tablets are.

To book a guided tour you need to contact both the Italian Blind Union in Grosseto on 0564.410587 or the ’Ufficio Beni Culturali della Diocesi” On 0564.20116.

The Museo Civico Archeologico Isidoro Falchi in Vetulonia, (Archaeological Museum in Vetulonia) is fully accessible to blind people thanks to a path made ​​of  grip adhesive mats and tactile tablets. There is also a section in this museum that allows people to actually touch authentic Etruscan artifacts and not copies.

On display until March 30, at the Museum of Archaeology and Art of the Maremma, in Grosseto, there is a multi-sensory exhibition called “Non solo pane” – Not just bread
A path in the dark, to be made with eyes shut, will bring people back to prehistoric age showing how man gathered and kept food. People will have to use all the senses except from sight!

For information and reservation for a free visit: Accoglienza Disabili – University of Siena on 0577.232250 e- mail: uffdisabili@unisi.it , or directly call Museum on 0564-488760/750/752/759 .

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...