Una Maremma da amare

L'amore nel Giardino dei Tarocchi

L’amore nel Giardino dei Tarocchi

È inutile negarlo: noi siamo innamorati della Maremma

Una terra antica e spesso misteriosa, con i suoi paesaggi sempre diversi, la ricchezza dei colori e dei profumi in ogni stagione, le sue radici che affondano nel cuore della storia, la capacità di preservare le memorie del passato e di conservarle vive.

Una terra attraversata da storie in cui il tema dell’amore torna e torna spesso: storie che coinvolgono fatti e personaggi del passato, come la triste storia della Pia dei Tolomei, sposata all’avido Nello Pannocchieschi in un matrimonio d’interessi finito tragicamente per la fame di potere, nello sfondo di Castel di Pietra, immerso negli inospitali boschi delle Colline Metallifere.

castel di pietra

La Maremma vista da Castel di Pietra
[via parcodeglietruschi.it]

Oppure le tantissime le leggende legate ai vari luoghi della Maremma, che hanno per protagonista il tema dell’amore, molto spesso anche questi sono amori travagliati, impossibili o non corrisposti: il fiume Ombrone, il principale della Maremma, sarebbe nato proprio dall’amore per la bellissima ninfa Ambra, e così il Prato della Contessa sul Monte Amiata deriverebbe il suo nome dall’amore impossibile tra il nobile Adalberto e la giovane contessa Gherarda.

E non mancano le storie in cui l’amore riesce a trionfare, superando tutti gli ostacoli e le difficoltà: un esempio si trova nella leggenda di Iacopo e Giacinta, che ha per teatro la Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano e come protagonisti due innamorati che, separati dalla guerra e dalla conquista francese, riescono comunque a coronare il loro amore, anche se soltanto dopo la morte, una volta l’anno.

fortezza spagnola

La Fortezza Spagnola di Porto Santo Stefano
[via sistemamuseo.it]

Ma in Maremma l’amore è anche quello dei tanti personaggi illustri che si sono innamorati di questa terra. Sono infatti moltissimi gli autori che l’hanno scelta per ambientare le proprie opere oppure che l’hanno scelta come meta di viaggio o addirittura di vita: basti pensare ai quattro giardini d’artista che si trovano in provincia di Grosseto. Quattro “perle rare” di arte e di amore per il territorio, tutti fondati da artisti “forestieri”.

Ed è proprio l’amore uno dei temi celebrati nelle fantasmagoriche sculture del Giardino dei Tarocchi di Capalbio, in cui l’arte e la vita di Niki de Sainte Phalle si affiancano e si uniscono a quelle del marito, mentre i colori e le forme danno vita  al suo immaginario romantico.

Giardino dei Tarocchi

Le opere di Niki de Saint Phalle e di Jean Tinguely

Infine, soprattutto, in Maremma, l’amore è quello dei maremmani per questa terra multiforme e sfaccettata, complessa, complicata a volte, alla quale gli abitanti sono legati nel profondo da un rapporto che, come tutte le storie d’amore che si rispettino, chiede tanto perchè offre tanto.

English Version:

It is useless to deny it: we are in love with Maremma .

An ancient land often mysterious,  landscapes,  rich colours and scents in every season,  its roots lie in the heart of history and preserve the memories of the past to keep them alive.

Some of these stories are about love: stories involving people and events of the past, as the sad story of Pia dei Tolomei, married to greedy Nello Pannocchieschi, a marriage of interests ended tragically in the background of Castel di Pietra, nestled in the desolate forests of the Metalliferous Hills.

Or the many legends related to Maremma, that feature the theme of love, they are of troubled, unanswered or impossible love: the river Ombrone legend tells of the love for the beautiful nymph Amber,  Prato della Contessa in Monte Amiata takes its name after young countess Gherarda and her love for the nobleman Adalberto.

And there are stories where love triumphs, overcoming all odds: the legend of Iacopo and Giacinta, in Porto Santo Stefano. The two lovers separated by a war (the French siege of 1646), could only crown their love after their death. People say their ghosts are seen once a year near the Spanish fortress.

Many famous people have fallen in love with this land, authors and artist who have chosen Maremma as setting for their work, as a travel destination, or just to settle down: think about the four artist gardens in our province.

Love is also celebrated in the Tarot Garden by  French artist Niki de Saint Phalle in Capalbio. Twenty-two monumental figures representing the greater Mysteries of the tarot, constructed of reinforced concrete and covered with mirrors and ceramic mosaic. Magnificient!

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...