La giornata delle zone umide

Lago di Burano presso Capalbio

Lago di Burano presso Capalbio

Il 2 febbraio è la giornata delle zone umide, e per questo vogliamo dedicare uno spazio particolare alle zone umide della maremma Toscana, ricordandoci del loro valore e della loro bellezza.

La maremma è indissolubilmente legata all’ambiente acquatico, il nome stesso, “maremma”, significa letteralmente “appartenente al mare”, infatti la pianura grossetana è di origine alluvionale, generata dal lento depositarsi di detriti trasportati dei principali corsi d’acqua, primo tra tutti, il fiume Ombrone.

Nonostante le bonifiche perpetuate già a partire dal medioevo, il paesaggio  è tutt’ora caratterizzato dalla presenza di zone umide, le principali delle quali si trovano lungo la costa.

Riserva della Diaccia Botrona a Castigione della Pescaia

Riserva della Diaccia Botrona a Castigione della Pescaia

Il valore e l’importanza delle zone umide è riconosciuto a livello internazione ed il principale passo in avanti per garantirne la protezione è stato fatto nel 1971, con la Convenzione di Ramsar.

La convenzione di Ramsar ha individuato e tutt’ora continua ad individuare zone umide meritevoli di tutela a livello internazionale, alcune di queste, ben 5, sono presenti in maremma:

 Il valore delle zone umide è riconosciuto a vari livelli:

Idrogeologico: Ricoprono un’importante funzione nell’attenuazione e regolazione dei fenomeni naturali come le piene dei fiumi, le paludi lungo i fiumi hanno infatti un effetto a “spugna”: raccogliendo le acque durante le piene, rallentando il deflusso delle acque e riducendo il rischio di alluvioni. Sono inoltre importanti serbatoi durante la stagione secca e per le falde acquifere

Uccelli nella Diaccia Botrona

Uccelli migratori trovano rifugio nella Diaccia Botrona a Castigione della Pescaia

Biologico: sono serbatoi di biodiversità. Paludi, delta dei fiumi, torbiere e, comunque, tutte le zone umide sono tra gli ambienti con la più elevata diversità biologica. Rappresentano, a livello mondiale, una delle tipologie di habitat più importanti per la conservazione della biodiversità. Tra gli uccelli minacciati di estinzione a livello mondiale, ad esempio, 146 specie dipendono dalle zone umide.

Produttivo: Molte zone umide, soprattutto costiere, sono estremamente importanti per lariproduzione dei pesci e di conseguenza per la pesca. Lagune e laghi costieri, inoltre, ricopronogrande importanza per l’ittiocoltura o la molluscocoltura.

Fruitivo e turistico: Le zone umide sono utilizzate per svariate attività, tra le quali il birdwatching è divenuta simbolica grazie al cambiamento di approccio verso questi ambienti.

Tramonto, pace e serenità lungolauna ad Orbetello

Tramonto, pace e serenità lungolauna ad Orbetello

Didattico e scientifico: studiare le zone umide fornisce informazioni utili agli scienziati riguardo molto aspetti, come per esempio i cambiamenti climatici avvenuti in passato e quelli in atto. Inoltre le zone umide sono un laboratorio a cielo aperto per far conoscere alle nuove generazioni l’importanza della conservazione della natura.

English Verison:

2 February is World Wetlands Day therefore we would like to talk about the wetlands of Maremma.

“Maremma” literally means “belonging to the sea “, in fact the Grosseto plain is alluvial,  formed by the slow deposition of debris of creeks and rivers among all, the river Ombrone

Despite drainages were performed in Maremma  since the Middle Ages, the landscape is still characterized by the presence of wetlands, mostly located along the coast.

The value and importance of wetlands is recognized internationally and the major step forward in ensuring their protection was made in 1971, with the Ramsar Convention a treaty for the conservation and sustainable use of wetlands

The Ramsar Conventio designate suitable wetlands worthy of protection worldwide.

In Maremma there are five wetlands:

  • Burano Lake
  • Orbetello Lagoon
  • Diaccia Botrona Marsh
  • Scarlino Marsh
  • Tappola Marsh at the mouth of the river Ombrone in the Regional Park or Maremma

The value of wetlands is recognized at various levels :

Hydrogeological : wetlands have an important role in mitigating and regulating rivers floods, the marshes along the rivers have a “sponge” effect: they collect water during floods, slowing down the flow of water and reducing the risk of flooding. They are also important reservoirs during the dry season and for aquifers.

Biologic: wetlands are sources of biodiversity. Swamps, river deltas, bogs and all wetlands are among the areas with the highest biological diversity. Globally they are the most important kind of habitat for biodiversity conservation. 146 species of birds threatened with extinction worldwide depend on wetlands.

Productive: many wetlands, especially by the coast, are extremely important for fish reproduction and consequently for fishing. Lagoons and coastal lakes are very important for fish and molluscs farming.

Tourism and leisure: bird watching has become very popular in these areas recently.

Educational and scientific: research on wetlands provides useful information to scientists: climate changes in the past and those in progress. Wetlands are an open-air laboratory to let people known the importance of nature conservation.

Annunci

2 pensieri su “La giornata delle zone umide

  1. Pingback: Beach Tennis a Grosseto | Turismo in Maremma
  2. Pingback: A Talamone: l’Acquario della Laguna di Orbetello | Turismo in Maremma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...