Il Morellino di Scansano

Filare di Sangiovese

Filare di Sangiovese

Dopo aver parlato del vino del Monte Amiata, oggi vogliamo parlarvi di un’ altra eccellenza maremmana:  il Morellino di Scansano. Mai sorseggiato!?!… e che aspettate???

Il Morellino nasce nella in una zona racchiusa tra la vali del fiume Ombrone e del fiume Albegna, comprendente i comuni di Grosseto e Magliano in Toscana verso il Mar Tirreno, Campagnatico, Roccalbegna, Semproniano e Manciano verso il Monte Amiata e l’interno.

Il principale vitigno di produzione del Morellino di Scansano è il Sangiovese che costituisce almeno l’85% delle uve di produzione. Le condizione pedologiche e l’effetto mitigatore delle brezze marine nei confronti della calura estiva, conferiscono al famoso rosso maremmano spore ed odore caratteristici.

Dalla vendemmia del 2007  il Morellino di Scansano vanta il massimo riconoscimento in termini di qualità dei vini su scala nazionale, la Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG).

Grappolo di Sangiovese

Grappolo di Sangiovese

Il Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano, ha sede proprio nel paese di Scansano ed ha il compito di promuovere e valorizzare la qualità e la provenienza del famoso rosso, partecipando alle principali fiere nazionali ed internazionali, controllando inoltre l’intera filiera, dalla produzione fino alla commercializzazione, per garantire al consumatore la qualità e l’esatta provenienza del prodotto.

Esposizione di vini presso il Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano

Esposizione di vini presso il Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano

Il disciplinare del Morellino di Scansano prevede la produzione basate su uve Sangiovese, integrate fino ad un massimo del 15% con vitigni a frutto nero, quali Canaiolo, Ciliegiolo, Malvasia, Colorino, Alicante, Merlot, Cabernet e Syrah. Le caratteristiche di questo vino sono colore rosso rubino, odore vinoso con note di fruttato, buona freschezza e sapidità, accompagnata a volte da una lieve tannicità. I vini invecchiati almeno due anni, di cui, uno in legno, prendono la denominazione di Morellino di Scansano Riserva e sono caratterizzati da con colore rosso granato, aroma fruttato con note di speziato e di vaniglia.

Degustazione del Morellino di Scansano

Degustazione del Morellino di Scansano

L’abbinamento ottimale del Morellino di Scansano è con carne alla brace, stracotti e piatti a base di cinghiale.

Per maggiori informazioni sul Morellino di Scansano: www.consorziomorellino.it

Annunci

5 pensieri su “Il Morellino di Scansano

  1. Pingback: Museo Archeologico della Vite e del Vino di Scansano | Turismo in Maremma
  2. Pingback: La Razza Chinina IGP | Turismo in Maremma
  3. Pingback: Il Borgo di Scansano | Turismo in Maremma
  4. Pingback: Poesia Estemporanea a Pomonte – Scansano | Turismo in Maremma
  5. Pingback: La Festa dell’Uva di Scansano | Turismo in Maremma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...